Descrizione

In Italia esistono diverse varietà di olive da mensa e da olio; una delle più pregiate è sicuramente la "Taggiasca", che nei secoli ha trovato nella Riviera Ligure il suo habitat ideale.
Dagli ulivi coltivati in una fascia della Riviera Ligure di Ponente nasce l'olio extra vergine di oliva DOP "Riviera Ligure Riviera dei Fiori", apprezzato particolarmente per la bassa acidità, il tenue fruttato ed il caratteristico sapore dolce e mandorlato.

logodop.png

ECCELLENZA LIGURE | 100% ITALIANO

Olio Extra Vergine di Oliva DOP Riviera Ligure Riviera dei Fiori

Dagli ulivi coltivati in una fascia della Riviera Ligure di Ponente nasce l'olio extra vergine di oliva DOP "Riviera Ligure Riviera dei Fiori", apprezzato particolarmente per la bassa acidità, il tenue fruttato ed il caratteristico sapore dolce e mandorlato.

Capacità
Quantità per confezione
Quantità
20,45 €
Tasse incluse

  • Spedizione gratuita a partire da € 60

    Consegna a domicilio garantita e puntuale con corrieri di fiducia.
  • Garanzia Soddisfatti o Rimborsati

    Ti garantiamo il reso per 14 giorni dalla data di acquisto. Se non sei soddisfatto, contattaci per concordare il reso.
  • Modalità di pagamento

    Puoi pagare in tutta sicurezza con Bonifico Bancario, Carta di Credito, PayPal o Satispay.

COLORE

Da giallo a giallo verde

PROFUMO

Fruttato di lieve o media intensità

SAPORE

Fruttato con sensazione di dolce che ricorda il carciofo e la mandorla

CERTIFICAZIONE DOP

100% Olio extra vergine di oliva ottenuto dalla varietà Taggiasca della provincia di Imperia, con certificazione D.O.P a cura del Consorzio di Tutela Olio EV "Riviera Ligure"- Sottozona "Riviera dei Fiori"

OLIVA TAGGIASCA

L'oliva taggiasca è una cultivar di olive, tipica soprattutto del Ponente Ligure ed in particolare di tutta la Provincia di Imperia. In Provincia di Savona è tipicamente coltivata solo nella Val Merula Andorese, nell'alassino e nella Val Lerrone Ingauna.

È così chiamata perché arrivò a Taggia, qui portata, selezionata e diffusa dai monaci benedettini bianchi di San Colombano, provenienti dall'isola monastero di Lerino in accordo con i monaci della stessa regola dell'abbazia di San Dalmazzo di Pedona tenutari del feudo taggiasco e dell'imperiese; in seguito venne diffusa anche nel savonese grazie ai monaci dell'abbazia di San Martino dell'Isola Gallinara di Albenga. Gli innesti di oliva taggiasca furono nei secoli diffusi in tutta Italia, sebbene la coltivazione maggiore sia sempre rimasta nella provincia di Imperia; questa varietà risulta essere una delle più rinomate per produzione di olio extravergine e una delle migliori olive da mensa, poiché il frutto è molto gustoso.

DEGUSTALO CON:

È un condimento molto versatile, ottimo con insalate e verdure crude. Consigliato con piatti a base di pesce perché non copre gli altri sapori ma li accompagna delicatamente e li esalta con il suo equilibrio perfetto.

Potrebbe anche piacerti